Apprendistato

L’apprendistato è un contratto a contenuto formativo, finalizzato all’ingresso dei giovani (massimo 29 anni) nel mondo del lavoro e alla acquisizione di una qualifica professionale. L’inserimento lavorativo deve sempre essere accompagnato da attività formative che, unitamente alla pratica lavorativa, consente all’apprendista di acquisire le competenze necessarie allo svolgimento delle mansioni legate alla propria qualifica professionale.

Il servizio dell’ente

Il D.Lgs 15 giugno 2015 n.81 prevedono tre tipologie di apprendistato la cui disciplina è affidata in parte alla legge, in parte alle Regioni (che hanno il compito di regolare la formazione professionale) ed in parte alla contrattazione collettiva nazionale.

Per la FORMAZIONE in REGIONE PUGLIA le indicazioni sono cotenute sul sito della Regione Puglia.

Il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro (CCNL) Terziario prevede, per le imprese che intendono assumere apprendisti, la presentazione della richiesta del parere di conformità all’ente bilaterale. Tale richiesta riguarda tutte le tipologie di assunzione con contratto di apprendistato. In particolare il parere è previsto per:

Apprendistato professionalizzante

Art.44, comma 1, D.Lgs 81/2015

“Possono essere assunti in tutti i settori di attività, pubblici o privati, con contratto di apprendistato professionalizzante per il conseguimento di una qualificazione professionale ai fini contrattuali i soggetti di età compresa tra i 18 anni e i 29 anni. Per i soggetti in possesso di una qualifica professionale,  conseguita ai sensi del decreto legislativo n. 226 del 2005, il contratto di apprendistato professionalizzante può essere stipulato a partire dal diciassettesimo anno di età.” 

Gli accordi contrattuali, in applicazione delle normative di legge,  sottoscritti da Confcommercio, Filcams – CGIL, Fisascat – CISL e Uiltucs – UIL prevedono, per le aziende che applicano il contratto del Terziario,  procedure di applicabilità, la presentazione della richiesta di parere di conformità alla commissione paritetica istituita presso l’Ente Bilaterale. Ove la commissione non si esprima nel termine di 30 giorni dal ricevimento della richiesta questa si intenderà accolta.

Modulo di richiesta

Formazione datori di lavoro

La Commissione paritetica rilascia il parere di conformità alle Aziende iscritte che ne facciano richiesta con l’apposito modulo.

Il parere è rilasciato all’AZIENDA e riguarda la verifica della congruità numerica e l’attestazione del rispetto della normativa nazionale, regionale e del nuovo Accordo del 23/03/2012 attualmente in vigore, anche dopo la riforma del 2015.

Il parere è preventivo e non vanno indicati i dati relativi ai dipendenti da assumere.

Lo stesso è valido fin quando permangono le stesse condizioni che ne hanno consentito il rilascio.

Entro 30 giorni dall’assunzione va inviata la copia del Modello UNILAV all’Ente Bilaterale ai fini dell’Osservatorio Provinciale del Lavoro.

Nasciamo con lo scopo di essere l’Ente di riferimento della bilateralità per tutte le Aziende operanti sulla provincia di Taranto nei settori, Terziario e Servizi.

P.IVA/C.F.: 90025270738

  • 099 779 6334
  • 099 779 6323
  • 74100 Taranto
  • Via Magnagrecia, 119

Newsletter
Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.

L’Ente Bilaterale Nazionale del settore Terziario è un organismo paritetico costituito dalle organizzazioni sindacali nazionali dei datori di lavoro e dei lavoratori: CONFCOMMERCIO e FILCAMS-Cgil, FISASCAT-Cisl, UILTuCS-Uil sulla base di quanto stabilito dal CCNL del Terziario, della Distribuzione e dei Servizi.

Contributo nascite/inflazione

Domande presentabili a partire dal 15 Ottobre

 


L’Ente Bilaterale Territoriale del Terziario della Provincia Taranto, al fine di realizzare un sostegno per le famiglie dei dipendenti delle aziende aderenti, ha deliberato di assegnare a coloro che ne fanno richiesta, un contributo economico a sostegno delle famiglie.

Scopri i contributi dispobili

This will close in 0 seconds