Inserimento disabili addendum “criteri integrativi per l’individuazione dei destinatari dello schema di convenzione quadro articolo 14”

Tags:

L’articolo 14 del D.Lgs. n. 276/2003, c.d. Legge Biagi, ha introdotto una particolare tipologia di convenzione per l’assolvimento dell’obbligo di assunzione di persone disabili da parte delle imprese.

La convenzione ex art. 14 prevede l’affidamento da parte dell’azienda di una “commessa di lavoro” ad una cooperativa sociale di tipo B, del valore equivalente al costo del lavoro della persona disabile da assumere.

Il disabile viene assunto dalla cooperativa sociale che è titolare del rapporto di lavoro, ma il lavoratore viene conteggiato dall’azienda nella quota d’obbligo per tutta la durata della commessa affidata.

Vengono assunti dalla cooperativa attraverso la convenzione, lavoratori con particolari difficoltà di inserimento nel mondo del lavoro secondo criteri definiti con provvedimento regionale, in conformità con il sistema di profilazione per l’accesso ai servizi per il lavoro dei disabili.

Regione Lombardia, con Deliberazione n. 1052 del 2 ottobre 2023, ha approvato l’Addendum “Criteri integrativi per l’individuazione dei destinatari dello schema di convezione quadro art. 14 D.lgs 276/2003 adottato con DGR 2460 del 18/11/2019”.

L’Addendum amplia in modo definitivo la platea delle persone disabili con le seguenti integrazioni:

Ai criteri del punto 5 dell’art. 5 del testo dello schema di convenzione quadro regionale per l’individuazione dei destinatari delle convenzioni quadro territoriali si aggiungono i seguenti:

In fase di rinnovo delle commesse, in presenza dei medesimi soggetti che sottoscrivono la convezione:

per l’individuazione dei lavoratori disabili da inserire nelle nuove convenzioni tra quelli di cui al comma 3 dell’art. 5 dello schema di convezione quadro regionale (contratti già esistenti oggetto di trasformazione, da part-time a tempo pieno, da TD a TI e oggetto proroga), è possibile valorizzare la profilazione, o comunque la valutazione di idoneità al lavoro in cooperativa sociale, già fatta in fase di inserimento.

In tutti gli altri casi, anche a prescindere dal rinnovo di commessa, si individuano ulteriori requisiti di accesso in articolo 14:

è possibile tenere valida la valutazione di idoneità di persone disabili che siano state precedentemente assunte nell’ambito di una convenzione art. 14, verificandone la compatibilità con la nuova mansione;
sono individuate le seguenti categorie di lavoratori, che pur non essendo profilati in fascia 3-4 di cui alla DGR 1106/2013 possono essere ammessi in convenzione art. 14 senza il previo parere del Comitato Tecnico:
– Persone con disabilità psichiche o intellettive certificate
– Persone con indicazione in Relazione Conclusiva di collocabilità con interventi di supporto
– Persone con disabilità di età superiore a 55 anni

Regione Lombardia riconferma che l’individuazione dei lavoratori con disabilità da avviare nelle convenzioni articolo 14, nell’ambito delle categorie sopra elencate, è in capo ai Servizi per il Collocamento Mirato.

Leggi tutto

 

L’articolo Inserimento disabili addendum “criteri integrativi per l’individuazione dei destinatari dello schema di convenzione quadro articolo 14” sembra essere il primo su Ebinter.

Categories

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contributo nascite/inflazione

Domande presentabili a partire dal 15 Ottobre

 


L’Ente Bilaterale Territoriale del Terziario della Provincia Taranto, al fine di realizzare un sostegno per le famiglie dei dipendenti delle aziende aderenti, ha deliberato di assegnare a coloro che ne fanno richiesta, un contributo economico a sostegno delle famiglie.

Scopri i contributi dispobili

This will close in 0 seconds